Search
Solo parole esatte
Cerca nel titolo
Cerca nel contenuto
Filter by Custom Post Type

MostrAmbiente

Nel cuore della nostra regione una linea panoramica sovrasta e abbraccia la Valle Umbra: è la dorsale dei monti Serano e Brunette, una linea di vette dalle forme dolci e arrotondate, solo a tratti aspre e severe, intense come il verde dei boschi che le ammantano.

Montagne da cui nascono le Fonti del Clitunno, essurgenze cristalline che richiamano alla memoria la purezza dei luoghi e la religiosità degli Umbri e dei Romani.
Acque che ci conducono in un viaggio originario e lieve seguendo la corrente naturale del fiume Clitunno e ci spingono alla ricerca delle antiche vie della pianura, di vestigia e tradizioni che si perdono nel tempo e nella storia. Luoghi che ci lasciano emozionare seguendo il volo di aironi bianchi e cinerini, pronti a planare sui piccoli stagni, reliquati di antiche paludi, mentre la luce del giorno scompare dietro i Martani e la bruma serale scende lenta, ammantando di silenzio ogni respiro nella valle.
Un viaggio per scoprire e vivere un territorio che conserva bellezze paesaggistiche ricche di suggestioni.
Un percorso che è soprattutto un itinerario di ricerca e conoscenza, per scoprire e comprendere l’ambiente della Valle Umbra, un invito a visitare i luoghi e i beni naturalistici presenti, per apprezzarne sapori, profumi, spazi, ambienti e situazioni.

MostrAmbiente nasce da un’idea di Giampaolo Filippucci, Alvaro Paggi, Danilo Rapastella e Tiziana Ravagli, progettata e realizzata dagli stessi ideatori.
Scaturisce dai risultati di anni di studi e osservazioni nel territorio trevano e della Valle Umbra, a partire dalla dorsale montuosa del Serano-Brunette sino alla pianura della Valle Umbra meridionale.
I testi della mostra sono stati curati da Tiziana Ravagli, Giampaolo Filippucci, Alvaro Paggi, Danilo Rapastella con la collaborazione scientifica del prof. Federico Venturi per “Gli Ammoniti del Serano”, di Alfiero Pepponi, LIPU – Umbria, per l’avifauna, del prof. Alessandro Menghini per vari aspetti floristici e vegetazionali illustrati nella mostra e in particolare per “Le erbe velenose”, di Paolo Mazzei, webmaster di www.leps.it, per la collaborazione scientifica al poster “I colori delle farfalle” – 1° edizione 2006.
La progettazione e la realizzazione grafica sono di Danilo Rapastella e Tiziana Ravagli, con la collaborazione di Giampaolo Filippucci, Alvaro Paggi.
Gli autori delle fotografie: Giampaolo Filippucci e Tiziana Ravagli (Archivio T&P Herbarium@Trevi), Fabrizio Cicio, Paolo Mazzei (www.leps.it), Guenda Camilla Piccardi Le fotografie degli uccelli sono state gentilmente concesse dalla LIPU – Umbria, la “Volpe” è di Stoobaker, tratta dal sito “Immagini dal mondo”
Gli Autori di mostrAmbiente ringraziano per la preziosa collaborazione: il Comune di Trevi, l’Associazione Pro Trevi e in particolare Franco Spellani, il GIROS – Gruppo Italiano per la Ricerca sulle Orchidee Spontanee e in particolare Mauro Biagioli, direttore di GIROS Notizie, Domizia Donnini.

Traduzioni / Translations / Traductions / Traducciones

L’attuale allestimento di mostrAmbiente è stato realizzato in un percorso all’interno dell’oliveto di Villa Fabri.
Una copia dei pannelli della mostra è disponibile per allestimenti temporanei e/o per attività di didattica ed educazione ambientale.