Anche in Appennino, il terremoto non sempre è solo questione di faglie…

1024 550 Zon@Ambiente
  • 0
Uno studio attesta che la sequenza sismica nel Sannio-Matese del periodo 2013-2014 è stata causata da risalita di fluidi magmatici, quindi fu di origine vulcanica profonda… Si trattava, infatti, di scosse profonde, non giustificabili con il movimento delle faglie appenniche…
La scoperta è stata pubblicata sulla rivista Science Advances ed è frutto di studi condotti dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV) e dal dipartimento di Fisica e geologia dell’Università degli Studi di Perugia

Terremoti, scoperta una sorgente di magma sotto l’Appennino meridionale

Nel Sannio-Matese. Può generare fenomeni “di magnitudo significativa” e più profondi rispetto a quelli finora registrati nell’area

Magma sotto Appennino campano, Ingv: “Causerà forti terremoti” – Tgcom24

Magma sotto Appennino campano, Ingv: “Causerà forti terremoti” – In migliaia di anni, secondo gli studiosi, si potrebbe formare una struttura vulcanica

Il servizio del TGR Regionale dell’Umbria del 9 gennaio 2018

Preferenze sulla Privacy

Quando visitate il nostro sito web, esso può memorizzare informazioni attraverso il vostro browser da servizi specifici, di solito sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla Privacy. Vale la pena notare che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla vostra esperienza sul nostro sito web e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Clicca per abilitare/disabilitare Google Analytics tracking code
Clicca per abilitare/disabilitare Google Fonts
Clicca per abilitare/disabilitare Google Maps
Clicca per abilitare/disabilitare video embeds
Cookie Policy e Preferenze sulla Privacy
Il nostro sito web utilizza i cookie, principalmente da servizi di terze parti. Definite le vostre preferenze sulla privacy e/o acconsentite all'uso dei cookie.