Lunedì 14 agosto 2017 pomeriggio e sera in compagnia della LIPU, al Parco di Colfiorito

531 708 Zon@Ambiente
  • 1

Interessanti  e coinvolgenti: così possiamo descrivere i bei momenti trascorsi al parco di Colfiorito in compagnia di Alfiero Pepponi, coordinatore regionale della LIPU – Lega Italiana Protezione Uccelli.

Nel pomeriggio Alfiero ci ha presentato i rapaci notturni, svelandoci caratteristiche e abitudini, raccontandoci aspetti ai più sconosciuti che ci illuminano una volta per tutte sulle tante fanfaluche popolari raccontate intorno a questi uccelli: come quella della civetta foriera di morte, che giunge al capezzale del moribondo e ne rivela il passaggio all’aldilà! Una leggenda sfatata: nel passato la notte era veramente buia, le poche luci in casa erano rigorosamente spente, l’illuminazione pubblica inesistente, ma in caso di malattia, soprattutto se grave, una luce alla finestra per assistere meglio il malato, per indicare la strada a chi doveva arrivare, era quasi obbligatoria. Quella luce attirava inevitabilmente tanti insetti, tante falene piccole e grandi ecc. ecc. Ecco quindi arrivare la civetta – un tempo questa specie era molto più abbondante di ora (purtroppo certe presenze divengono sempre più rare!) – semplicemente per la ricchezza di facili prede che quella lucina assicurava. Terminato il pasto, certamente, se ne andava, ma sia in caso di guarigione, sia in caso di morte (del malato ovviamente!!!)…

O ancora il mistero del volo silenzioso dei gufi, oggi oggetto di studi da parte di tanti centri di ricerca internazionali: nessuna evocazione di spiriti (maligni ovviamente!) o di fantasmi, ma una ‘semplice’ frangia di piume che ‘interrompono’ le onde sonore generate dal passaggio dell’aria e materiale lanuginoso nella parte alta dell’ala che funge da ‘cuscinetto’ assorbi-rumore.

Il tutto condito da splendide immagini, come questa di un tenerissimo pullo di allocco…

Un piccolo di allocco, immagine pubblicata per gentile concessione di Alfiero Pepponi - LIPU Umbria

Un piccolo di allocco, immagine pubblicata per gentile concessione di Alfiero Pepponi – LIPU Umbria

Dopo una breve pausa per la cena, libera, ci siamo trasferiti in zona Collecroce per una piccola passeggiata organizzata dal Parco in collaborazione con la LIPU, l’associazione ORME e la FIE.  Alfiero ha lanciato vari richiami e nel silenzio della splendida notte pre-ferragostana abbiamo atteso la risposta degli amici notturni, dei suoni delle principali specie volatili presenti nel territorio del parco… senza fortuna, complice, probabilmente, la grande partecipazione all’evento e quindi le tante presenze umane che devono avere scoraggiato le presenze animali…

Ma l’incredibile cielo stellato, le belle informazioni ricevute, i tanti incontri con amici di vecchia data o appena conosciuti hanno riempito comunque questa splendida serata.

Ancora una volta grazie al personale del Parco che ha saputo organizzare un incontro non solo molto interessante, ma come anticipato… decisamente coinvolgente!

In conclusione… augurando buon ferragosto a tutti, ricordiamo il ‘FOCUS: GLI UCCELLI‘ del progetto di comunicazione ambientale e territoriale MontagneAperte sezione ‘Ambiente e Biodiversità‘, realizzato proprio grazie ad Alfiero Pepponi, che ancora una volta ringraziamo per la preziosissima, insostituibile, collaborazione!

Preferenze sulla Privacy

Quando visitate il nostro sito web, esso può memorizzare informazioni attraverso il vostro browser da servizi specifici, di solito sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla Privacy. Vale la pena notare che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla vostra esperienza sul nostro sito web e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Clicca per abilitare/disabilitare Google Analytics tracking code
Clicca per abilitare/disabilitare Google Fonts
Clicca per abilitare/disabilitare Google Maps
Clicca per abilitare/disabilitare video embeds
Il nostro sito web utilizza i cookie, principalmente da servizi di terze parti. Definite le vostre preferenze sulla privacy e/o acconsentite all'uso dei cookie.