Geologia

Sisma 30 ottobre 2016 ore 7,40 - INGV
30 ottobre alle 07:40 ora italiana, un terremoto di magnitudo M 6.5 è stato localizzato nella zona al confine tra Marche e Umbria
604 427 Ambiente e Biodiversità

Alcune notizie disordinate e frammentarie… per non dimenticare questa nuova ferita nel cuore dell’Italia! Sisma 30 ottobre 2016 ore 7,40 – INGV Da un post del 30 ottobre 2016 dell’Istituto di Geofisica e Vulcanologia: ‘Oggi, 30 ottobre alle 07:40 ora italiana, un terremoto di magnitudo M 6.5 è stato localizzato nella zona al confine tra Marche e Umbria. L’epicentro di questo terremoto è ubicato tra le province di…

maggiori informazioni
Calliphylloceras capitanioi
Calliphylloceras
409 357 Ambiente e Biodiversità

Calliphylloceras Spath, 1927 Specie tipo: Phylloceras disputabile Zittel, 1969 Distribuzione stratigrafica: Giurassico medio (Baiociano e Batoniano) Etimologia del nome: da callios = bello e Phylloceras = corno con le foglie Tassonomia: Phylloceratida, Phylloceratidae, Calliphylloceratinae Descrizione La diagnosi riportata da Arkell et al. nel “Treatise” del 1957 è stata per lungo tempo la migliore, letteralmente: conchiglia liscia involuta appiattita con un…

maggiori informazioni
Crinoidi in un elemento roccioso
Crinoidea, crinoidi
409 360 Ambiente e Biodiversità

Crinoidea Miller, 1821 Diffusione temporale – Distribuzione stratigrafica: comparvero nel periodo Ordoviciano e furono abbondantissimi nell’Era Paleozoica Tassonomia: Crinoidea (Classe); Articulata (Sottoclasse); Comatulida, Cyrtocrinida, Encrinida  (estinto), Hyocrinida, Isocrinida (Ordini) Morfologia: sono i resti fossili dei moderni gigli di mare, formati da una teca ovoidale, con braccia articolate e un lungo peduncolo con cui l’animale si fissa al fondale. Gli organi sono protetti da uno scheletro esterno…

maggiori informazioni
Fedora Quattrocchi spiega le fonti di Campello sul Clitunno che ribollono
570 238 Ambiente e Biodiversità

Il servizio andato in onda alle 19:30 del 20 marzo 2017 sul TGR Umbria:   Di seguito un articolo pubblicato dall’Huffington Post il 19 gennaio 2017: Cosa è accaduto di “sismo geochimico” nei giorni scorsi tra Pizzoli e Campello?

maggiori informazioni
INGV terremoti, logo
Fonte: INGV – TG1. Un esperto dell’INGV illustra la presenza di un’incredibile voragine nella piana di Castelluccio di Norcia
941 157 Ambiente e Biodiversità

In questo servizio del TG1 vengono intervistati gli esperti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in merito a questa voragine apertasi a seguito del terremoto del 30 ottobre 2016, registrato dall’INGV di magnitudo 6.5. Lo squarcio che si è aperto nella terra è grande e profondo. Le immagini mostrate da questo video sono decisamente indicative di quali forze agiscano durante…

maggiori informazioni
INGV terremoti, logo
Fonte: INGV – Un esperto dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia spiega cosa è una faglia e il rapporto tra faglie e terremoti
941 157 Ambiente e Biodiversità

I terremoti in Italia, un sito dell’INGV per saperne di più

maggiori informazioni
Rappresentazione semplificata della struttura geologica con le faglie - INGV - In questa mappa vengono rappresentati gli epicentri dei terremoti del 30 ottobre 2016 (sismicità aggiornata alle ore 13.00). La scossa di magnitudo 6.5 del 30 ottobre alle 07:40 è indicata con una stella rossa. Gli epicentri occupano un’area estesa circa 30 km in direzione NO-SE e circa 18 km in direzione NE-SO. Vengono inoltre indicate le prime segnalazioni di fagliazione superficiale (area evidenziata in blu).
Fonte: INGV – Un esperto dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia spiega la struttura geologica italiana e il perché dei nostri tanti terremoti
604 705 Ambiente e Biodiversità

I terremoti in Italia, un sito dell’INGV per saperne di più

maggiori informazioni
Furloceras
240 180 Ambiente e Biodiversità

Furloceras Elmi and Rulleau 1995 Specie tipo: Lillia chelussi Parisch e Viale, 1908 Diffusione temporale – Distribuzione stratigrafica: dal Lavinianum (Domer inferiore) all’Aalensis (Toarciano superiore); caratterizza il Toarciano medio e la parte basale del Toarciano superiore Tassonomia: Hildoceratoidea, Phymatoceratidae, Phymatoceratinae Morfologia: ha sezione subrettangolare alta, avvolgimento mediamente evoluto, con spira crescente, carena poco rilevata. Ornamentazione regolare con nodi ombelicali fitti e coste…

maggiori informazioni
  • 1
  • 2
Preferenze sulla Privacy

Quando visitate il nostro sito web, esso può memorizzare informazioni attraverso il vostro browser da servizi specifici, di solito sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla Privacy. Vale la pena notare che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla vostra esperienza sul nostro sito web e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Clicca per abilitare/disabilitare Google Analytics tracking code
Clicca per abilitare/disabilitare Google Fonts
Clicca per abilitare/disabilitare Google Maps
Clicca per abilitare/disabilitare video embeds
Il nostro sito web utilizza i cookie, principalmente da servizi di terze parti. Definite le vostre preferenze sulla privacy e/o acconsentite all'uso dei cookie.