Search
Generic filters
Solo parole esatte
Cerca nel titolo
Cerca nel contenuto

I sentieri di mezzo

731 1024 MontagneAperte
  • 1

Copertina I Sentieri di Mezzo

Titolo: I sentieri di mezzo. Monti Serano-Brunette e Sellanese
A cura di: Tiziana Ravagli, Danilo Rapastella, Alvaro Paggi della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio, per il progetto Montagne di Libri-Zon@Ambiente; Giampaolo Filippucci per il progetto TreviAmbiente; Gabriele Finamondi per il Club Alpino Italiano, Sezione di Foligno
Progettazione grafica: GraficArte Severini – Spoleto, con la collaborazione di Tiziana Ravagli, Danilo Rapastella (Servizio Staff Informatizzazione, Comunicazione e Cultura della Comunità montana)
Editore: Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio
Anno di pubblicazione: 2014
Descrizione fisica: 68 pagine, brossura, illustrato, 21×15 cm
ISBN: 9788890512261

Descrizione

L’Umbria è sicuramente tra le regioni d’Italia più conosciute: per i suoi borghi medievali, per essere la terra di personaggi santi e illustri, come Francesco d’Assisi, Benedetto da Norcia, il pittore Pietro Vannucci detto il Perugino, l’architetto Giuseppe Piermarini di Foligno e tanti altri ancora; per il suo ameno paesaggio agrario con gli oliveti abbarbicati su scoscese pendici; per le colline lussureggianti di importanti vigneti e le pianure a scacchiera ricche di colture; per la presenza di numerosi siti archeologici che ci raccontano l’interesse dei nostri avi per questa terra.
Ma l’Umbria, più di recente, è diventata anche una meta ambita per chi ama le montagne appenniniche e pre-appenniniche e desidera scoprirle e assaporarle, inoltrandosi lungo sentieri che svelano bellezze ambientali di rara suggestione e lasciano scoprire paesaggi che altrimenti rimarrebbero nascosti.
Questi percorsi conducono alla scoperta di saperi e sapori che richiamano valori e tradizioni ancora vivi in questi luoghi, così lontani dai clamori e dalla frenesia della vita moderna.
Per la realizzazione di questo progetto, finanziato dal GAL Valle Umbra e Sibillini nell’ambito del PSL ‘Le Valli di qualità’, è stata preziosa la collaborazione tra la Comunità Montana e la sezione di Foligno del Club Alpino Italiano. Grazie a questa azione sinergica è stato possibile colmare nei comuni di Foligno, Trevi, Sellano, e in parte Campello sul Clitunno, il vuoto della conoscenza di quei ‘Sentieri di Mezzo’ che consentono di attraversare il nostro territorio collinare e montano, vivendo un’esperienza unica e straordinaria.
Per raggiungere questo obiettivo, che al tempo stesso è attività di comunicazione e progetto culturale, è stata realizzata un’adeguata segnaletica e stampata una ‘Carta dei Sentieri’, sono stati individuati e catalogati luoghi da vedere e strutture dell’accoglienza turistica per consentire all’escursionista di rifocillarsi e riposare dopo un lungo cammino.
Tutto questo lavoro lo abbiamo reso disponibile anche con la presente guida dedicata ai ‘Sentieri di Mezzo’, nata per tutti quelli che vorranno immergersi in un ambiente straordinario e assaporare così, semplicemente camminando, questo angolo speciale della nostra verde Umbria.

Presentation

Umbria surely is among the best known Italian regions for its medieval hamlets, for the famous people born here like St. Francis, St. Benedict, Pietro Vannucci also known as the Perugino, the architect Giuseppe Piermarini from Foligno and many others, for its agricultural landscape with olive groves perched on steep hills, for its lush hills and vineyards and the fertile plains, for its numerous archaeological sites which tell us about the passion our ancestors had for this land.
Recently, Umbria has become a destination for those who love the Apennines and the hills around them. Visitors love to discover and feel them, walking along paths rediscovering a nature of rare beauty, finding out about landscapes that otherwise cannot be discovered.
Those trails lead to knowledge and flavors, recalling values and traditions which are still alive in these places, so far from noise and frenetic modern life.
This project was financed by the LAG Valle Umbra Sibillini within PSL measures “Le Valli di qualità”.
The implementation of the co-operation between the Comunità Montana and the Foligno section of the Alpine Club of Italy was extremely precious.
Due to this synergistic action it was possible to fill lacks of knowledge in the municipalities of Foligno, Trevi, Sellano and partially Campello sul Clitunno.
The missing knowledge about the trails “Sentieri di Mezzo” which allows to cross our hill and mountain territory through living a unique and extraordinary experience.
In order to reach this goal, being at the same time an act of communication and a cultural project, the marking of the trails was done as well as a trail map on which sites to visit and overnight accommodations are marked, allowing the hiker to relax with a meal or a bed after to long walk.
All this work is present in the guide book “Sentieri di Mezzo”, dedicated to all the people who want to immerse themselves in an extraordinary nature, this way discovering this special part of Umbria.
GIULIANO NALLI Commissario Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio

After the publication of the map of Mount Subasio, some associate members of the Foligno section of CAI (Alpine Club of Italy) have started working on old trails in the municipalities of Campello sul Clitunno, Foligno, Trevi and Sellano.
The mission of the Umbrian sections of CAI has always been to inform hikers about the places of our region which are the less visited but the most appreciated for nature lovers.
Through the publishing of this guide book which accompanies the trail map, CAI and Comunità Montana aim to spread mountain culture and value of a territory rich in history and traditions passed down over countless generations.
The territory of the project is crossed by many trails, and for this book 19 were chosen covering all together 210 km; the proposed itineraries connect the major hill and mountain towns, starting from the altitude of 420 m a.s.l.
And reaching as much as 1429 m a.s.l., the highest peak of the territory.
The great variety of the walks allows everyone walking, biking or horse riding to enjoy this land’s nature, history and culture. We do hope to have contributed to spread the knowledge of unknown corners of Umbria capable of donating the hiker moments of profound emotion.
GABRIELE FINAMONDI Referente per l’escursionismo Club Alpino Italiano, sezione di Foligno

Come

Siete interessati a ricevere I SENTIERI DI MEZZO. MONTI SERANO-BRUNETTE E SELLANESE? Inviate una richiesta via email (il nostro indirizzo è aggiornato nella pagina CONTATTI) o utilizzare il FORM predisposto. Vi risponderemo in base alle disponibilità. Il volume è offerto dalla Comunità montana e dal GAL Valle Umbra e Sibillini A TITOLO GRATUITO: saranno a carico del richiedente le sole SPESE DI SPEDIZIONE.
Il volume potrà, altresì, essere ritirato senza alcuna spesa accessoria presso le sedi di Spoleto e Valtopina della Comunità montana e presso i nostri Telecentri ZON@AMBIENTE.
Per maggiori informazioni e per gli orari dei Telecentri: i nostri recapiti sono aggiornati nella pagina CONTATTI.

  • Biblioteca comunale Giosuè Carducci – Spoleto – PG
  • Biblioteca comunale – Terni – TR
  • Biblioteca nazionale centrale – Roma – RM
  • Biblioteca “Montagne di Libri” c/o Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio – via A. Busetti 28 (già via dei Filosofi 89) – Spoleto – PG

clicca qui per scaricare l’ebook in italiano i sentieri di mezzobandiera italiana ISBN 9788890512261 (.pdf, 14,9 Mb – ITA)

bandierina tondo ingleseclick here to download ebook in english i sentieri di mezzo – mid ways (.pdf, 30,5 Mb) [la traduzione in inglese è stata curata da INSIGHT ITALY – Gualdo Cattaneo] [the translation is edited by INSIGHT ITALY – Gualdo Cattaneo]

Eventi

i sentieri di mezzo - 1 maggio 2016: presentazioneDomenica 1 maggio nell’ambito della manifestazione “Trevi Benessere” presso la Sala Consiliare del Comune di Trevi verrà presentata la pubblicazione I sentieri di mezzo. Monti Serano-Brunette e Sellanese
ore 09.00: PRESENTAZIONE
ore 09.45: PASSEGGIATA tra gli olivi
ore 12.30: APERILIBRO offerto dal Caffè Roma, un aperitivo di conoscenza con la distribuzione gratuita da parte della Comunità montana de I sentieri di mezzo e di altre pubblicazioni della collana Montagne di Libri

Domenica 1 maggio 2016 presso la Sala Consiliare del Comune di Trevi, nell’ambito delle iniziative di Trevi Benessere, la Comunità montana dei Monti Martani, Serano e Subasio, la sezione di Foligno del Club Alpino Italiano e il Comune di Trevi hanno presentato la guida escursionistica I SENTIERI DI MEZZO. MONTI SERANO-BRUNETTE E SELLANESE.

Stefania Moccoli, assessore all’Ambiente del Comune di Trevi, ha portato il saluto dell’Amministrazione comunale ringraziando gli autori e i soggetti curatori della guida per la partecipazione alle iniziative di Trevi Benessere.

Domenico Rosati, Commissario della Comunità montana, ha ricordato il lavoro realizzato dall’Ente montano per la promozione dell’ambiente, della cultura e dello sviluppo sostenibile del territorio; una progettualità che non è venuta meno neppure in questi ultimi, difficilissimi mesi di attività dell’Ente ormai in liquidazione, mantenendo fede a tutti gli impegni assunti e completando con la consueta passione, competenza e professionalità tutti i progetti avviati.

Gli autori e i curatori della guida escursionistica hanno ricordato che l’idea del progetto ‘I Sentieri di Mezzo’ è nata qualche anno fa in Comunità Montana con due obiettivi:

  • realizzare un prodotto che potesse contribuire a diffondere la conoscenza e la tutela di un pregevole territorio collinare e montano attraverso la riscoperta, il recupero e la messa in connessione di tutto un sistema di sentieri e percorsi secondari di particolare interesse paesaggistico, ambientale, ma anche storico, religioso ed escursionistico
  • colmare il vuoto ‘cartografico-sentieristico’ che esisteva tra i territori dello Spoletino da un lato e il complesso del monte Subasio dall’altro, dato che su entrambi questi territori le competenti sezioni del CAI avevano già realizzato, da alcuni anni, le Carte dei Sentieri

L’opportunità di realizzare questo lavoro si è concretizzata quando il GAL Valle Umbra e Sibillini ha inserito il progetto all’interno del proprio Piano degli Interventi, denominato “Le Valli di Qualità”, per il periodo 2007/2014.
Per la realizzazione di questo progetto è stata fondamentale la collaborazione tra la Comunità montana e la sezione di Foligno del Club Alpino Italiano, che stava già lavorando alla ricognizione dei sentieri di questo territorio.

Grazie a questa azione sinergica è stato possibile colmare il vuoto cartografico e di conoscenza dei territori collinari e montani attraversati da sentieri stupendi che oggi sono adeguatamente segnalati e descritti, relativamente ai territori dei comuni di Foligno, Trevi, Sellano e in parte Campello sul Clitunno.

Per tutto questo è nata questa nuova guida escursionistica, a supporto della carta dei sentieri ‘Monti Serano-Brunette e Sellanese’ edita dalla sezione di Foligno del Club Alpino Italiano; una guida, piccola ma interessante, dal nome evocativo: ‘I Sentieri di Mezzo’.

La guida escursionistica presentata a Trevi unisce belle escursioni a luoghi da vedere, racconta tanti punti di interesse ed evidenzia quanto ricco di storia, ambiente, arte, natura, cultura sia il territorio attraversato dalla rete sentieristica progettata dal CAI Foligno.

Una guida che si propone come utile e agile strumento per organizzare itinerari di conoscenza, tra escursionismo e turismo, tra i monti Serano e Brunette, lungo i tanti e vari percorsi che attraversano le montagne del Folignate e, ancora oltre, del Sellanese.

La guida pubblicata dalla Comunità montana e dal CAI Foligno con il contributo del GAL Valle Umbra e Sibillini ha formato tascabile,  lo stesso formato (A5) scelto e utilizzato dall’Ente montano per tutti i progetti editoriali della collezione ‘happy hours’ della collana ‘Montagne di Libri’. Una collana che prende il nome dalla biblioteca fondata alcuni anni or sono, centro risorse INFEA – CRIDEA, nata per la didattica e la comunicazione ambientale, che l’Ente montano da sempre gestisce con Legambiente Spoleto.

Per assicurare un uso semplice e immediato, la guida è stata divisa in sezioni, ciascuna individuata da una diversa colorazione delle pagine.

Il primo capitolo della guida è dedicato al cuore del progetto: le schede escursionistiche; in pratica, è stata redatta una  scheda per ciascuno dei sentieri principali della rete sentieristica realizzata dal CAI Foligno.

Ogni scheda si compone  di un box informativo e di un box cartografico.
Nel box informativo è riportata una breve ma dettagliata descrizione dell’itinerario, frutto degli ‘appunti di viaggio’ di Gabriele Finamondi, che i curatori del progetto e l’autore di questi appunti hanno rielaborato, sintetizzandoli per la pubblicazione.
Nel box cartografico sono riportati: la traccia del sentiero, rilevata da Gabriele Finamondi e rielaborata per la pubblicazione da Danilo Rapastella e Tiziana Ravagli con QGis, e i così detti ‘punti di interesse’, in azzurro, sono stati cartografati i ‘luoghi da vedere’, in verde oliva i ‘luoghi dell’accoglienza turistica’, ovvero ‘dove mangiare & dormire’.

Il rilevamento dei ‘luoghi dell’accoglienza turistica’ è stato realizzato da INSIGHT Italy di Gualdo Cattaneo, che ha messo a disposizione di questo progetto la propria notevole esperienza e competenza nel settore turistico, mentre il censimento dei ‘luoghi da vedere’ ha visto la partecipazione di INSIGHT Italy, Gabriele Finamondi, Giampaolo Filippucci e del gruppo di lavoro della Comunità montana. Per alcuni di questi luoghi sono state redatte brevi note informative, semplici ‘spigolature’, proposte con l’obiettivo di far scattare la giusta curiosità verso un territorio di grande interesse ambientale, storico e culturale.

‘I Sentieri di Mezzo’ attraversano aree di notevole pregio naturalistico, che racchiudono una grande ricchezza di biodiversità: per questo la Regione dell’Umbria vi ha individuato alcuni Siti di Interesse Comunitario (SIC) della rete ecologica ‘NATURA 2000’, nata per tutelare la biodiversità nell’Unione Europea, mediante la conservazione di habitat naturali, di specie animali e vegetali di interesse comunitario. L’ultima sezione della guida è stata, quindi, dedicata a questo aspetto del territorio: una cartina riassuntiva presenta la rete dei sentieri e i diversi Siti di Interesse Comunitario, assicurando una chiara ed efficace visione d’insieme di questi elementi; seguono, infine, brevi note informative che introducono e raccontano le caratteristiche naturalistiche di questi luoghi.

La guida escursionistica, infine, è ricca di belle immagini, che rappresentano un valore aggiunto di questo lavoro; le foto sono il frutto della ricerca e soprattutto della passione per questo ambiente di Fabrizio Cicio, Gabriele Finamondi, Giampaolo Filippucci e Tiziana Ravagli.

La pubblicazione ‘I Sentieri di Mezzo’ è anche disponibile online, come EBOOK IN FORMATO PDF, scaricabile da questa pagina.
Entro il mese di maggio sarà, inoltre, disponibile la versione in inglese, la cui traduzione è stata curata  da INSIGHT ITALY.

Nonostante il cielo plumbeo, l’abbondante pioggia notturna e la minaccia incombente di altrettante precipitazioni piovose, la presentazione è proseguita con la bella passeggiata tra il paesaggio olivetato storico di Trevi, prevista nel programma.

La mattinata dedicata a ‘I Sentieri di Mezzo’ si è conclusa con un aperitivo gentilmente offerto dal Caffè Roma di Trevi; durante questo ‘AperiLibro’, l’Ente montano ha voluto offrire ai partecipanti alcune delle pubblicazioni realizzate in questi ultimi anni di attività dedicati alla promozione e allo sviluppo sostenibile del territorio, alla conoscenza delle tradizioni locali, dei prodotti tipici di qualità, della flora e della fauna e soprattutto di quei beni culturali, troppo spesso e troppo semplicisticamente considerati ‘minori’, come le edicole sacre, le chiese romaniche rurali, e altro ancora.

A tutti i partecipanti, infine, è stato donato un simpatico e utile omaggio: la guida escursionistica ‘I Sentieri di Mezzo’, la carta dei sentieri ‘Monti Serano-Brunette e Sellanese’ gentilmente offerta dal CAI Foligno, un piccolo ‘green notes’ (con il layout della guida) e una mini matita per ‘gli appunti di viaggio’, racchiusi in una bustina di plastica, con chiusura a bottone, a ricordo della bella e interessante iniziativa.

Gli autori e curatori del progetto

  • Tiziana Ravagli, Danilo Rapastella, Alvaro Paggi – Comunità montana dei Monti Martani, Serano e Subasio per i progetti Zon@Ambiente-biblioteca ‘Montagne di Libri’
  • Gabriele Finamondi – CAI sezione di Foligno
  • Giampaolo Filippucci – progetto TreviAmbiente
Preferenze sulla Privacy

Quando visitate il nostro sito web, esso può memorizzare informazioni attraverso il vostro browser da servizi specifici, di solito sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla Privacy. Vale la pena notare che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla vostra esperienza sul nostro sito web e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Clicca per abilitare/disabilitare Google Analytics tracking code
Clicca per abilitare/disabilitare Google Fonts
Clicca per abilitare/disabilitare Google Maps
Clicca per abilitare/disabilitare video embeds
Cookie Policy e Preferenze sulla Privacy
Il nostro sito web utilizza i cookie, principalmente da servizi di terze parti. Definite le vostre preferenze sulla privacy e/o acconsentite all'uso dei cookie.