Itinerario 10 ‘Trevi 4 passi’ – Il sentiero degli agrifogli (da Casetta Ciccaglia al rifugio Pozzo Mezzanotte)

1024 559 Itinerari e Luoghi
  • 4

Itinerario: Itinerario 10 ‘Trevi 4 passi’ – Il sentiero degli agrifogli (da Casetta Ciccaglia al rifugio Pozzo Mezzanotte)
Tempo: 1 ora 15′ circa
Dislivello salita: 150 m circa
Difficoltà: E
Rilevatore: Tiziana Ravagli, Giampaolo Filippucci
Autore della scheda: Tiziana Ravagli, Giampaolo Filippucci

Nota bene: questo itinerario, pubblicato nel 1998, coincide in parte con l’attuale sentiero CAI 571 – prossima numerazione regionale 371

Questo itinerario è stato pubblicato nel volumeTrevi quattro passi tra storia e natura, 1998; è segnalato sul terreno, perchè interessa tratti di sentieri con segnavia; è stato riprodotto con QGIS dalla carta pubblicata con il volume, successivamente georeferenziata: quindi, non è il frutto di un rilievo con GPS sul terreno, ma di una rielaborazione cartografica di tracciati, ovviamente realmente percorsi più volte e derivanti da una profonda conoscenza del territorio. Attualmente, tuttavia, i percorsi pubblicati nel volume non sono soggetti a manutenzione e quindi è possibile che alcuni tratti non siano completamente, facilmente, percorribili. Nel medesimo luogo, inoltre, si possono trovare, da un anno all’altro, delle modifiche/varianti legate alla continua evoluzione di un territorio che pure di grande respiro ambientale e paesaggistico è comunque, almeno in certe zone, fortemente antropizzato, con boschi e pascoli tuttora utilizzati. Strade e piste per la gestione dei boschi possono apportare nel breve periodo di qualche stagione di taglio modifiche anche importanti alla viabilità minore, così come le carrarecce realizzate per combattere la piaga degli incendi boschivi. Il nostro impegno è di segnalare eventuali problemi non appena ne veniamo a conoscenza. L’impegno di tutti è di prestare la massima attenzione nel percorrere tutti i sentieri, anche i più facili, specie in situazioni di evidente variabilità atmosferica e in caso di nebbia. Ci piace infine ricordare questo aforisma: ‘Non esiste la montagna facile o quella difficile. Esiste solo la montagna!’

Il punto di partenza è fissato presso Casetta Ciccaglia che si raggiunge anche in automobile.
Possibilità di parcheggio in prossimità della struttura.
Da Casetta Ciccaglia al Rifugio Pozzo Mezzanotte si supera un dislivello in salita di circa 150 metri per circa 75 min. di cammino.
Entrambi i rifugi sono ottimi punti sosta, con caminetti esterni.
Per l’utilizzo di casetta Ciccaglia chiedere alla Comunanza Agraria di Coste, mentre per il rifugio Pozzo Mezzanotte ricordiamo che si tratta di una struttura gestita dal C.A.I. sezione di Foligno.
Questo percorso è adatto per tutta la famiglia.
Dalla costa rocciosa tra i due rifugi si gode uno splendido panorama.
Il tratto intermedio è in genere molto ventoso. Come sempre, lungo le creste, attenzione in caso di temporale. In questa situazione, evitare anche di sostare sotto gli alberi isolati e nel bosco sotto gli esemplari che svettano rispetto agli altri.
In presenza di animali al pascolo, attenzione anche ai cani da pastore.
È un ottimo percorso da collegare ad altri itinerari.

Si tratta di un percorso che unisce due rifugi di montagna di proprietà dell’Università Agraria di Coste e che proponiamo non solo come itinerario a se stante ma anche per i possibili raccordi con altre vie proposte.
Poco prima di giungere a Casetta Ciccaglia, venendo da Coste lungo la carrareccia principale, prendiamo, sulla sinistra (quindi dalla parte opposta del rifugio rispetto alla strada), un ampio sentiero che sale dolcemente tra file di agrifoglio che costituiscono una delle più belle emergenze di questa specie vegetale nel nostro territorio.
Seguiamo il sentiero degli agrifogli senza difficoltà, superiamo il bosco di faggi prevalenti e raggiungiamo il costone prativo, inframmezzato di affioramenti rocciosi. Il vento lo lambisce, quasi senza sosta, anche quando la calura estiva rende irrespirabile l’aria nella valle.
Traversiamo per un primo tratto la costa in prossimità delle ultime propaggini rocciose, laddove, degradando verso valle, queste lasciano il posto a prati pascolo dalla morfologia meno aspra.
Quindi attraversiamo, risalendolo, il fianco prativo per tracce di sentiero, talora assai poco evidenti, portandoci alla quota di circa m 1250 s.l.m.
Il percorso successivo, che ci conduce al punto più alto di circa m 1300 s.l.m., lo possiamo intuire con l’aiuto di una carta IGM, tenendo ben presente che il nostro itinerario si sviluppa verso settentrione e avendo come riferimento i tratti di sentiero che ci appaiono di volta in volta sul versante opposto degli impluvi che superiamo.
Degli ‘ometti di pietra’possono egualmente indicarci il cammino, anche se, purtroppo, non sempre gli itineranti li lasciano al loro posto.
Le tracce sin qui seguite ci conducono di nuovo ad un costone boscato che raggiungiamo dopo esserci abbassati di circa venti metri di quota.
Intercettiamo un sentierino che si addentra nel bosco.
L’imbocco è segnalato da un ometto di pietra ed altri ne troveremo all’interno della faggeta, lungo il sentiero. Con questo giungiamo in breve al rifugio Pozzo Mezzanotte che in realtà, come detto in altro itinerario, si trova al toponimo Pozzo Brunelli, ad una quota, riferimento cartografico IGM, di m 1220 s.l.m.

Download itinerario

L’itinerario può essere scaricato per utilizzarlo con i dispositivi GPS, le applicazioni GPS dei dispositivi Android, iOS, ecc., e per elaborarlo con i più diffusi software GIS.

Prima di intraprendere ogni nuovo cammino, ti invitiamo a leggere le 'AVVERTENZE PER L’USO DEI PERCORSI PROPOSTI'.

Il modello di rappresentazione dell'itinerario derivante da Google Maps sopra visualizzata può differire nella lunghezza rispetto a quanto rilevato sul terreno. Per questo ti invitiamo a fare riferimento ai dati tecnici della scheda.

Preferenze sulla Privacy

Quando visitate il nostro sito web, esso può memorizzare informazioni attraverso il vostro browser da servizi specifici, di solito sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla Privacy. Vale la pena notare che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla vostra esperienza sul nostro sito web e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Clicca per abilitare/disabilitare Google Analytics tracking code
Clicca per abilitare/disabilitare Google Fonts
Clicca per abilitare/disabilitare Google Maps
Clicca per abilitare/disabilitare video embeds
Il nostro sito web utilizza i cookie, principalmente da servizi di terze parti. Definite le vostre preferenze sulla privacy e/o acconsentite all'uso dei cookie.